Tagliatelle all’uovo al nero di seppia di San Valentino

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

– 1/2 Cubotto di Tagliatella al nero di seppia Allemandi
– 6 gamberoni
– 1 radicchio rosso
– ½ bicchiere di vino bianco
– Peperoncino a piacere
– 2 cucchiai d’olio extra vergine di oliva
– Un cucchiaio di prezzemolo tritato
– Sale q.b.

Pulire quattro gamberoni, togliendo la testa, il carapace e il filamento interno degli intestini e tagliare la polpa a tocchetti abbastanza grandi. Buttare via gli intestini, ma tenere i carapaci e le teste.

Far rosolare a fiamma vivace gli scarti in una padella con poco olio e il peperoncino e quando sono rosolati sfumare con il vino bianco. Quando l’alcol è evaporato, spegnere la fiamma togliere gli scarti dei gamberi e tenere la padella da parte.

Intanto tagliare a julienne il radicchio dopo averlo lavato, mettetene da parte due cucchiai e il resto fatelo rosolare in un’altra padella con due cucchiai di olio e pochissimo sale (solo per farlo appassire).

Nel frattempo, mettere una pentola con abbondante acqua sul fuoco e portare a ebollizione.

Quando il radicchio sarà morbido spegnere la fiamma, intanto salare l’acqua della pasta e buttare le tagliatelle.

Rimettere sul fuoco la padella con il fondo di gamberi, aggiungere se necessario un po’ d’olio e aggiungere il radicchio, la polpa dei gamberi e i due gamberoni interi.

Passati i 5 minuti di cottura scolare la pasta, facendo attenzione a tenere un po’ di acqua di cottura, e saltarla nella padella con il radicchio e i gamberi, aggiungendo il prezzemolo tritato, un cucchiaio di olio a crudo e, se necessario, un po’ di acqua tenuta da parte.

Spegnere il fuoco e servire aggiungendo su ogni piatto il gamberone intero, una spolverata di prezzemolo, un cucchiaio di radicchio crudo.